BLA  bla  BLA...bla  
 

Oggi parliamo di prese per i fondelli da parte di, chi messo al comando di una nazione continua a pensare di racimolare ancora

 sulle teste di sventurati quello che ancora gli rimane, forse una bottiglia d'acqua o un paio di scarpe risuolate.

cominciamo da me, caso semplice, figlia di 32 anni a carico senza lavoro da sempre con due figli avuti da un gentile def e poi

 lasciata perchè a suo dire non era il suo tipo di vita...mi direte ce ne sono tanti...ok

il problema ve lo spiego, non sono loro il problema è l' INPS  io pensionato 32 anni lavorati 7 abbonati x 15 anni di amianto

totale 39 anni 1033 € all'andata  in pensione,dopo 10 anni 1280 netti in busta,continuerete a dirmi ...non ti lamentare ok

il problema... fatto 730 nel  2014 tutto ok

fatto 730 nel 2015 ,figlia e bambini residenti e conviventi a casa mia e di mia moglie,chieste detrazioni fiscali per famigliari a

 carico,INPS puntuale accetta e paga detrazioni come se avessi 3 figli ...netto in busta salito a 1480 € ...W la felicitàà

Durata della felicità...12 mesi...

fatto 730 nel 2016 sempre stesso caf stessa paga stesso quadro familiare stesso tutto, l'impiegata dice candidamente!! ...lei

 ha 3 figli ? io no!! solo 1 e 2 nipoti..

risultato di tutto il discorso, no detrazioni spettanti perchè non sono il padre dei bambini, l'INPS puntuale come un

 orologio,...rendere il maltolto,1200 € in meno sulle detrazioni del 2015 e 800 € in meno sulla pensione da rendere in 8

 mesi.

 risultato  1480 -110 rimborso-150 tasse irpef risalite = €  1220  per 8 mesi

Se poi aggiungiamo un po di mutui da pagare 1220-500 =  720 € da vivere in 5

wiva l'allegria!!

 

 

 

 
Mi direte... che ci frega a noi delle tue beghe..., giustissimo,...era così per lamentarmi un po'...come mi lamento un po' del

 fatto che al mio paese c'è il 10% di extra...

mi lamento un po' del fatto che, anche se pensionato devo pagare interamente i tiket sugli esami medici,...devo pagare l'IVA

 al 22% su tutto,...al mio paese non ci sono servizi agevolati

,...a 60 anni devo portare i bambini a scuola con la macchina perchè non ci sono alternative,  non ci sono tariffe agevolate

 sulle utenze,acqua,luce,pellets,tutto ai massimi prezzi

 ,mi lamento un po' perchè la gente è un po rinco...sul fatto che sono andati tutti a votare per un referendum

 (e hanno anche votato bene) solo che non sapevano che la legge l'avevano già fatta l'anno prima e

 neanche davanti a un colpo di stato,il terzo per la verità, nessuno ha detto bè.

Grillo a ragion veduta ha fatto una mossa astuta, con quella mossa ha visto quanti gli sono fedeli, li prenda formi un partito

e li faccia confluire nella lega di Salvini, faccia il referendum sull'euro visto che ne ha le facoltà e a giugno si vada a votare

 con qualunque legge elettorale, con i consensi che avranno, potranno fare tutto quello che si può fare.

 

Prima cosa da fare,cominciare dalla Valle d'Aosta fare un cordone di forza e convogliare verso la Calabria tutti gli extra...

Chiudere le frontiere,

Uscire dall'euro,

 Rimettere in piedi l'economia lasciando una sola tassazione al 10 % sul lavoro, e 10 % per la sanità

riportare l'IVA al 12%per tutti senza le andate e ritorno.

Riportare in ITALIA le aziende delocalizzate per questioni di fisco o obbligarle a non usare il >>Made in Italy<<

Lasciare che la gente si reinventi la propria vita e le proprie attività senza l'assillo continuo della finanza alle calcagna.

Ricostruire i vecchi centri abitati spostandoli in colline poco lontane, ossia facendo nuovi paesi abbattendo per ogni 100

metri quadri di costruito 200 di vecchie abitazioni, con piani regolatori gestiti da ingegneri e geometri competenti in fatto di

 strade e servizi e non dal politico di turno.

Aiutare chi ha intenzione di iniziare una attività con detrazioni fiscali cospique mutui a tassazione minima per i primi cinque

anni anche valutando con commissione di esperti se chi decide di aprire una attività ne sia effettivamente in grado di farlo.

Rifare completamente la scuola, non serve più studiare 3 anni di fila per sapere se Cavour era piemontese o se i promessi

 sposi si sono baciati.

Adesso i bambini a 4 anni usano tablet e pc e sanno telefonare ma a 12 non sanno le tabelline, scrivono come galline e non

hanno capacità di ragionamento, significa che la scuola non svolge più il suo compito primario di costruire nel bambino la

base per poi fare tutto il resto...potrebbe essere interessante ridurre a 4 anni la scuola primaria usando tutto il primo anno

 a formare il bambino facendolo imparare a scrivere le lettere e i numeri in maniera diciamo corretta e il secondo anno

 imparando l'uso delle tabelline, che sono la base di tutta la scuola e a scrivere in maniera ordinata il resto verrà

 automaticamente dopo.

Aumentare di due anni le scuole medie inserendo negli ultimi 2 anni indirizzi di carattere tecnico pratico su come gestire in

seguito attività lavorative in proprio facendo in modo che al terzo anno chi intende continuare gli studi superiori e ne abbia

 le facoltà esca dalla scuola dell'obbligo e continui in altre facoltà gli studi, a chi invece rimane o perchè non ne ha le

possibilità intellettuali o altro, acquisisca almeno le nozioni base per entrare nel mondo del lavoro.

In Italia servono GIOVANI con professioni tipo elettromeccanici, elettronici programmatori, riparatori di impianti elettronici,

ingegneri nel campo della progettazione e sviluppo di macchine utensili per industria e nella progettazione di macchine

 movimento terra e applicazioni in ambito agricolo di coltivazioni in serra di bioenergetica e quant'altro.

  Ho detto come sempre quello che penso

 

 

Diritti come sempre riservati